Contribuzione 1° trimestre 2021 al Fondo Arco

Con circolare 02/2021 del Fondo di previdenza complementare Arco, sono stati resi noti gli adempimenti relativi alla scadenza contributiva del 1° trimestre 2021 prevista per il 20/4/2021.

Al fine di facilitare gli adempimenti relativi alla prossima scadenza contributiva del 20/4/2021, il Fondo di previdenza complementare Arco ha illustrato la regolamentazione e le modalità operative da seguire.


NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LEGNO, SUGHERO, MOBILE, ARREDAMENTO E BOSCHIVI FORESTALI INDUSTRIA

Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dall’1/1/2021 la contribuzione ad ARCO sia del 2,20% (rispetto al 2,10% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’ 1,30% la contribuzione a carico dell’iscritto (NB: la nuova trattenuta del 2,20% si applica ai versamenti dovuti a partire dall’1/1/2021).
Il rinnovo prevede altresì:
– un contributo una tantum di 100,00 euro (con scadenza 20/7/2021) a carico delle aziende a favore di tutti i lavoratori dei settori rientranti nel CCNL, assunti con contratto a tempo indeterminato.
– che l’aliquota a carico dell’Azienda sarà pari al 2,30% a decorrere dall’1/1/2022;

NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO INDUSTRIA (ANDIL, ASSOBETON)

Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dall’1/7/2020 la contribuzione ad ARCO sia del 1,80% (rispetto al 1,70% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’1,50% la contribuzione a carico dell’iscritto.

NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LAPIDEI ESCAVAZIONE SABBIA INDUSTRIA

Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dall’1/7/2020 la contribuzione ad ARCO sia del 2,15% (rispetto al 1,80% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’1,30% la contribuzione a carico dell’iscritto.

NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI MANIGLIE ED ACCESSORI PER MOBILI

Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dall’1/1/2020 la contribuzione ad ARCO sia del 2,10% (rispetto al 2,00% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’1,30% la contribuzione a carico dell’iscritto.