Indennità di Vacanza Contrattuale per i lavoratori del settore “Turismo Anpit-Cisal”



Firmato il 15/9/2020, da ANPIT, CIDEC, UNICA, CONFIMPRENDITORI e CISAL Terziario, l’accordo per la determinazione dell’Indennità di Vacanza Contrattuale per i lavoratori ai quali si applica il CCNL “Turismo, Agenzie di Viaggio e Pubblici Esercizi” del il 23/5/2017


Il CCNL “Turismo, Agenzie di Viaggio e Pubblici Esercizi” Anpit-Cisal del 23/5/2017, scaduto il 30/4/2020, all’art. 26 prevede che dal primo giorno del quarto mese successivo alla data di scadenza, si dovrà riconoscere ai lavoratori l’Indennità di Vacanza Contrattuale.
Ciò premesso, le parti nell’incontro del 15 settembre 2020, hanno deliberato quanto segue.


1) Dall’1/8/2020 ai Lavoratori del settore, si dovrà riconoscere la seguente Indennità di Vacanza Contrattuale mensile, quale componente della Retribuzione Mensile Normale, così espressa nel Tempo Pieno ed in euro:


Indennità di Vacanza Contrattuale da riconoscere dall’1/8/2020



















































Livello

P.B.N.C.M. al 01/2020

I.V.C. lorda

QA1 2.252,90 33,12
A2 1.959,04 28,80
A3 1.714,16 25,20
B1 1.567,23 23,04
B2 1.420,30 20,88
C1 1.273,38 18,72
C2 1.175,42 17,28
D1 1.077,47 15,84
D2 979,52 14,40
Op. Vendita di 1° Cat. 1.278,27 18,79
Op. Vendita di 2° Cat. 1.146,04 16,85
Op. Vendita di 3° Cat. 1.057,88 15,55


2) Tenuto conto che la decorrenza dell’I.V.C. è dalla mensilità di agosto 2020, con la prima retribuzione utile, al Lavoratore dovranno essere riconosciute le I.V.C. nel frattempo maturate. Tale arretrato I.V.C., salvo condizione di miglior favore verso il Lavoratore, sarà riconosciuto suddiviso in due rate mensili.